La risposta: “quando il bambino avrà tutti i denti definitivi“ vale solo per casi rari ed è quasi sempre la risposta errata.

In caso di problemi di disallineamento mascellare e dei denti, il modus procedendi è sempre individuale. Dipende, infatti, dal problema che si deve curare. Non esiste una risposta unica che vale per tutti…
… alcuni importanti nozioni:
In caso di problemi di disallineamento mascellare, che potrebbero influenzare la corretta crescita del viso, sarebbe opportuno intervenire “il più presto possibile”.
Fanno parte di questa categoria le varie tipologie di morso incrociato, ossia i denti dell'arcata superiore occludono all'interno dei denti dell'arcata inferiore.



Immaginatevi che la mascella inferiore sia una pentola e la mascella superiore, un coperchio.
Se il coperchio rimane impigliato da qualche parte all’interno della pentola – parliamo di morso incrociato. Questo disturba la crescita e non scompare da solo.

Se esiste un grande disallineamento fra le due mascelle, è meglio iniziare il trattamento nel momento in cui vi è la maggiore crescita del viso.
Questo non deve necessariamente coincidere con il cambio dei denti e pertanto, in questo caso, i denti non sono l’elemento più importante per l’ortodontista. Non a caso, infatti, nel termine ortodontista non è contenuta la parola”dente”.

Se i denti della mascella inferiore non hanno sufficiente spazio e sono troppo stretti soprattutto nella parte frontale, è meglio iniziare il trattamento quando i denti da latte non sono ancora caduti.
La mascella inferiore non può “essere allargata” senza intervento chirurgico e questo va evitato per motivi anatomici e di crescita. La migliore possibilità per ottenere più spazio per i denti inferiori è quello di sfruttare la differenza della larghezza tra il secondo mollare e il dente che lo sostituirà permanentemente – il cosiddetto Leeway-Space.

Leeway Space

La mascella inferiore pertanto offre uno “spazio”.

Leeway Space

Quando si sono persi tutti i denti da latte, allora è sicuramente troppo tardi per curare questo tipo di problema perché, in brevissimo tempo, questo spazio sarà occupato dal nuovo mollare che si sposterà in avanti su entrambi i lati.

Sottoporsi ad una visita “in presenza di tutti i denti nuovi”, ha senso solo se non si presentano problemi mascellari e se il paziente ha sufficiente o troppo spazio per tutti i denti.. e ciò avviene raramente …

Se un paziente arriva prima del tempo ciò non avrà conseguenze negative, avrà semplicemente una consulenza, ma non dovrà portare nessun apparecchio.